“Scuola” con la Q: il clamoroso errore di una maestra le costa il posto

Davvero incredibile quanto accaduto in una scuola elementare di Santa Maria di Sala, in provincia di Venezia. Scuola con la Q e diversi altri errori ortografici e di doppie. La maestra viene “scoperta” dai genitori che decidono di non mandare i figli a lezione per protesta. Un vero e proprio scandalo, che è costato caro a questa maestra in carico a Venezia: il Tribunale ha confermato il suo licenziamento, respingendo l’iniziale richiesta di trasferimento.

La donna, che tra il 2015 ed il 2016 aveva avuto un totale di 39 alunni, ha fatto ricorso al Tribunale del Lavoro, con la speranza di poter essere reintegrata dopo il licenziamento, avvenuto perché le famiglie temevano che i propri figli potessero “restare ignoranti”. Ma nulla di fatto: alla fine la maestra è stata rimossa dall’incarico per “asserita incapacità didattica” e licenziata dal Ministero dell’Istruzione.